domenica, 26 maggio 2019

Dal carcere di San Vittore ai lager tedeschi
11 novembre 2013

"Dal carcere di San Vittore ai lager tedeschi", G. De Martino: una testimonianza teosofica

Quello di De Martino (1899-1966), pubblicato per la prima volta nel 1945, è stato il primo e forse unico libro sulla deportazione degli italiani uscito all’indomani della vittoria sul nazi-fascimo.
Questo libro è straordinario, oltre che per questa sua unicità, soprattutto per lo spirito d’amore e di verità che lo pervade.
È questa una diretta conseguenza di quel sentire teosofico che l’avv. De Martino ha pienamente incarnato, sia nella professione forense, sia nel suo lavoro di Servizio nell’abito del gruppo teosofico Ars Regia di Milano, che presiedette per lunghi anni.
La nuova edizione del libro contiene una prefazione del prof. Angelo del Boca, una approfondita introduzione del curatore Giorgio Pisani, titolata “Gaetano De martino teosofo e riformatore sociale” e un’ulteriore nota su “Gaetano De Martino lottatore sociale” di Giacomo Diciocia.

Società Teosofica Italiana
Ente Morale senza fine di lucro
Edizioni Teosofiche Italiane
Viale Q. Sella 83/E, Vicenza.
C.F. 80022260329, P.IVA 03996630244 ©2004-2016

Tutela della privacy
E-mail: eti@teosofica.org