martedì, 23 luglio 2019

Sulla Libertà

J. Krishnamurti

dim. 150x210 mm.
Pag. 160
ISBN-978-88-340-1212-3

Sulla Libertà

"Dal punto di vista economico, forse, potete organizzare il mondo in modo che l'essere umano possa avere maggiori comodità, più cibo, vestiario e abitazioni, e potreste pensare che sia questa la libertà.
Sono cose necessarie ed essenziali, ma non rappresentano la libertà totale. La libertà è uno stato e una qualità della mente" (Pune, 21 settembre 1985)

Jiddu Krishnamurti
Nato nel 1895 nel sud dell’India, a Madanapalle, da una famiglia di bramini di modeste condizioni economiche viene educato in ambito teosofico. Ritenuto da Annie Besant, allora presidente mondiale della Società Teosofica e da C.W. Leadbeater un maestro spirituale di grande valore, declina con il suo celebre discorso di Ommen del 1929 l’autorità di cui è stato insignito e che non aveva mai accettato, per incoraggiare invece la libertà spirituale e la comprensione di sé da parte di ciascuno.
Conferenziere di grande livello e autore di numerose opere continua, con grande coerenza, la sua azione fino alla morte avvenuta ad Ojai, in California, il 17 febbraio 1986.
J. Krishnamurti - Sulla Libertà€ 13,00

(prezzi IVA inclusa)

Società Teosofica Italiana
Ente Morale senza fine di lucro
Edizioni Teosofiche Italiane
Viale Q. Sella 83/E, Vicenza.
C.F. 80022260329, P.IVA 03996630244 ©2004-2016

Tutela della privacy
E-mail: eti@teosofica.org